Wikim.oo

Wikim.00, l'eciclopedia non libera di Multiways//E-Strategies
Fonte: Wikipedia - l'enciclopedia libera

Wikim.00, l'eciclopedia di Multiways//E-Strategies

banner, biglietto da visita, bilancio ambientale, bilancio sociale, blog, blogger, brand, brochure, buzz marketing, codice etico, community, content management system, depliant, e-business, e-commerce, forum, gadget, google, link popularity, marketing sociale, m.oo, multimedialità, organizzazione eventi, pay per click, philip kotler, podcasting, sem, seo, social media, social media marketing, social network, stakeholder, twitter, viral marketing, web 2.0, web design, web marketing, web marketing virale, wikipedia, youtube

icona Banner:

Il banner web o banner ad (detto in italiano anche striscione, striscia o targa pubblicitaria) è una delle forme pubblicitarie più diffuse su internet e rientra nella tipologia di marketing definita promotion marketing online. Questa forma di messaggio promozionale consiste nell'inserire un annuncio su una pagina web. È concepito per attrarre un visitatore ad un sito web commerciale proponendo un link alla pagina web dell'inserzionista. Il messaggio è costituito da un'immagine (GIF, JPEG), programmi JavaScript o applicazioni multimediali sviluppate in Java, ShockWave Flash o Flash, che spesso comprendono suoni o animazioni per attrarre un maggior numero di utenti. Tali immagini hanno spesso una forma molto allungata, in alcuni casi alta e stretta, in altri larga e bassa. Queste immagini sono spesso collocate in pagine web di interesse, come giornali online o risorse web. Il banner web viene mostrato quando la pagina che lo contiene viene aperta da un browser. Questo evento viene definito in gergo tecnico impression. Sempre in linguaggio tecnico il click dell'utente sul banner, viene definito click through.

icona Biglietto da visita:

Il biglietto da visita è una tessera, tipicamente in cartoncino, con nome e cognome integrati con una serie di altri dati personali o aziendali.

icona Bilancio ambientale:

Il bilancio ambientale è un documento informativo nel quale vengono descritte tutte le principali relazioni tra l'impresa e l'ambiente. Esso è pubblicato volontariamente dalle aziende allo scopo di comunicare direttamente con il pubblico interessato. In esso sono contenuti alcuni indicatori: gestione ambientale, ambientali assoluti, prestazione ambientale, effetto ambientale, effetto potenziale.
Il bilancio ambientale, così come il bilancio sociale, si rivolge agli stakeholders di un'azienda (politici, pubblico interno, mercato, soggetti pubblici e finanziari).

icona Bilancio Sociale:

Il bilancio sociale è un documento, con il quale un'organizzazione, che sia un'impresa o un ente pubblico, o un'associazione, comunica periodicamente in modo volontario, gli esiti della sua attività, non limitandosi ai soli aspetti finanziari e contabili. il bilancio sociale nasce dalla consapevolezza che esistono diverse categorie di persone, definiti stakeholders, che hanno un diritto riconosciuto, o interesse, a conoscere quali ricadute, o effetti, l'ente produce nei propri confronti. una conseguenza di questo aspetto, è che l'ente, per rendere conto degli effetti del proprio operato sulle diverse categorie di persone, non può esimersi dal coinvolgerli, per individuare insieme quali siano questi effetti.

icona Blog:

Il blog è un luogo online dove si può (virtualmente) stare insieme agli altri e dove in genere si può esprimere liberamente la propria opinione. È un sito (web), gestito in modo autonomo dove si tiene traccia (log) dei pensieri; quasi una sorta di diario personale. Ciascuno vi scrive, in tempo reale, le proprie idee e riflessioni. In questo luogo cibernetico si possono pubblicare notizie, informazioni e storie di ogni genere, aggiungendo, se si vuole, anche dei link a siti di proprio interesse: la sezione che contiene link ad altri blog è definita blogroll.

icona Blogger:

Un blogger è colui che scrive e gestisce un blog, mentre l'insieme di tutti i blog viene detto blogsfera o blogosfera (in inglese, blogsphere). All'interno del blog ogni articolo viene numerato e può essere indicato univocamente attraverso un permalink, ovvero un link che punta direttamente a quell'articolo.

icona Brand:

La marca (in inglese brand) è un nome, simbolo, disegno, o una combinazione di tali elementi, con cui si identificano prodotti o servizi di uno o più venditori al fine di differenziarli da altri offerti dalla concorrenza.

icona Brochure:

Un opuscolo o brochure (termine importato dalla lingua francese) è uno stampato composto da un numero limitato di pagine e destinato alla propaganda di attività commerciali, eventi ed altro, raccogliendo in uno spazio limitato immagini e testi particolarmente significativi per lo scopo promozionale prefissato.

icona Buzz marketing:

Il buzz marketing è quell'insieme di operazioni di marketing non convenzionale volte ad aumentare il numero e il volume delle conversazioni riguardanti un prodotto o un servizio e, conseguentemente, ad accrescere la notorietà e la buona reputazione di una marca. Consiste cioè nel dare alle persone motivo di parlare circa un prodotto o servizio e nel facilitare quelle conversazioni.

icona Codice etico:

Il codice etico aziendale fa riferimento ad un sistema di qualità o ad un processo di qualità totale. Esso funge da motivazione forte per il ripsetto di regole di qualità, stimola azioni correttive al fine di migliorare i rapporti tra aziende e non solo, garantisce una certa qualità totale. L'introduzione dell'etica nei processi aziendali è senz'altro un fattore chiave per lo sviluppo della qualità e della competitività aziendale in quanto tende a catalizzare la crescita in regime di equilibrio. Introdurre un codice etico in ambiente aziendale vuol dire tener conto degli ineteressi specifici di riferimento e definire le modalità concrete di applicazione, per questo il suo sviluppo dipende da: volontà manageriale, coerenza del management, responsabilità dell'azienda. Nel codice si deve tener conto che l'etica deve coinvolgere i comportamenti tanto collettivi quanto individuali; che l'applicazione dei principi su citati deve riguardare sia il rispetto delle leggi sia il rispetto dei valori morali. Ne va da se, che il raggiungimento di tali obiettivi necessitano di una serie di strumenti operativi quali: corpus di norme, formazione personale, atmosfera operativa, promozione dell'autocontrollo professionale. La strutturazione del codice etico segue cinque livelli: 1)Principi etici e sociali. 2)Norme etiche. 3)Sanzioni interne. 4)Strumenti di attivazione. Allo stesso tempo la metodologia organizzativa prevede: - analisi struttura aziendale - discussione iterna per individuare i principi etici generali - consultazione degli stakeholders per la condivisione dei principi - adeguamento dell'organizzazione aziendale. Va inoltre ricordato che alla base dell'adozione e della buona applicazione del suddetto codice vi cono il dialogo e la partecipazione e che il suo utilizzo a livello aziendale è su base volontaria.

icona Community:

Una comunità virtuale o comunità online è un insieme di persone interessate ad un determinato argomento o con un approccio comune alla vita di relazione, che interagiscono tra loro. Chiunque può partecipare ad un forum ovunque si trovi con un semplice accesso alle reti Internet, lasciando messaggi su forum (Bullettin Board), partecipando a gruppi Usenet (Newsgroups o gruppi di discussione), o attraverso le chat room (Chiacchierate in linea) e programmi di instant messaging (messaggistica istantanea) come ICQ, ebuddy, Pidgin, MSN Messenger, Yahoo! Messenger, e altri.

icona Content Management System:

Un Content management System (CMS), letteralmente "Sistema di gestione dei contenuti", è uno strumento software installato su un server web studiato per facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando l'utilizzatore da conoscenze tecniche di programmazione. Tecnicamente un CMS è un'applicazione lato server, divisa in due parti: la sezione di amministrazione (back end) che serve ad organizzare e supervisionare la produzione dei contenuti, e la sezione applicativa (front end), che l'utente web usa per fruire dei contenuti e delle applicazioni del sito.

icona Dépliant:

Dépliant è un termine francese che letteralmente significa pieghevole. È un piccolo foglio stampato, che si distribuisce a scopo pubblicitario o propagandistico. Viene usato oggi in Italia nel linguaggio della pubblicità per indicare i volantini pubblicitari pieghevoli. Spesso è confuso con il termine brochure, anch'esso proveniente dalla lingua francese, che indica invece una pubblicazione (a scopo informativo o pubblicitario) composta da alcune pagine, che possono essere anche rilegate.

icona E–business:

Il termine e-business (contrazione di electronic business, "affari elettronici") si riferisce genericamente a tutte le attività di interesse economico che possono svolgersi attraverso Internet e altre reti telematiche.

icona E–commerce:

Il commercio elettronico viene utilizzato per indicare l'insieme delle transazioni per la commercializzazione di beni e servizi tra produttore (offerta) e consumatore (domanda), realizzate tramite Internet. Nell'industria delle telecomunicazioni si può intendere l'e-commerce anche come l'insieme delle applicazioni dedicate alle transazioni commerciali.

icona Forum:

Il forum può riferirsi all'intera struttura informatica contenente discussioni e messaggi scritti dagli utenti, a una sua sottosezione oppure al software utilizzato per fornire questa struttura. Un senso di comunità virtuale si sviluppa spesso intorno ai forum che hanno utenti abituali. La tecnologia, i videogiochi, la politica, l'attualità e lo sport sono temi popolari, ma ci sono forum per un enorme numero di argomenti differenti. I forum vengono utilizzati anche come strumenti di supporto on-line per vari prodotti e all'interno di aziende per mettere in comunicazione i dipendenti e permettere loro di reperire informazioni.

icona Gadget:

Un gadget è un oggetto che ha uno specifico scopo pratico utile e funzionale. I gadget tendono ad essere più insoliti o abilmente disegnati rispetto agli oggetti di uso normale. Spesso sono oggetti pubblicitari che vengono omaggiati in particolari occasioni.

icona Google:

Google è un motore di ricerca per Internet che non si limita a catalogare il World Wide Web, ma si occupa anche di immagini, foto, newsgroup, notizie, mappe, video, oltre a mantenere una copia cache di tutte le pagine che conosce. Con un indice che comprende più di otto miliardi di pagine Web, è riconosciuto come il più grande e affidabile tra i motori di ricerca, occupandosi attraverso il suo sito di oltre il 70% di tutte le ricerche effettuate su internet.

icona Link popularity:

La link popularity o popolarità da link è una misura dell'affidabilità dei contenuti di un sito web, che influisce notevolmente sulla visibilità online. Oggi i motori di ricerca premiano l'affidabilità di un sito innalzandolo ai primi posti nelle pagine di risposta.

icona Marketing Sociale:

Secondo gli studi di Philip Kotler il marketing sociale può definirsi come l'utilizzo delle strategie e delle tecniche del marketing per influenzare un gruppo target ad accettare, modificare o abbandonare un comportamento in modo volontario, al fine di ottenere un vantaggio per i singoli individui o la società nel suo complesso. [Koter P., Roberto N., Lee N. Social Marketing - Improving the Quality of Life. Thousand Oaks (California), Sage Pubblications, 2002 (second edition), p. 5].
Introdotto nel 1971 [Kotler P., Zaltman G. Social marketing: an approach to planned social change. Journal of Marketing 1971; vol. 35: p. 3-12.], il marketing sociale trova le proprie radici in molteplici discipline (es. la psicologia, la sociologia, l’antropologia, le teorie economiche e della comunicazione) che contribuiscono a esaminare e comprendere cosa determina il comportamento umano, inteso quale risultante di fattori ambientali, sociali e individuali. Nella realizzazione pratica di progetti di marketing sociale, l’utilizzo integrato di molteplici leve (marketing mix: prodotto, prezzo, comunicazione, canali di distribuzione e partner) crea opportunità concrete affinché gli individui e le collettività scelgano in modo responsabile e consapevole comportamenti favorevoli alla tutela del benessere fisico, sociale e psicologico.

icona M.oo:

L'evoluzione di Internet e della comunicazione porta un nuovo modo di intendere la Rete, il quale pone al centro i contenuti, le informazioni e l'interazione - Multiways//E-Strategies ha da tempo colto queste nuove tendenze e presenta il suo nuovo mondo, il sito M.00. La versione 2.00 nasce dalla volontà di mostrare l'evoluzione dei servizi offerti nel tempo dalla nostra web&creative agency: comunicazione online e offline, web marketing, pr online, communities, blogs, social media marketing, viral marketing, organizzazione eventi... Multiways E//Strategies (oppure M.00) non sta al passo ai tempi, ma li anticipa.

icona Multimedialità:

La multimedialità è la compresenza e interazione di più mezzi di comunicazione in uno stesso supporto o contesto informativo. Si parla di contenuti multimediali, specie in ambito informatico, quando per comunicare un'informazione riguardo a qualcosa ci si avvale di molti media, cioè mezzi di comunicazione di massa, diversi come: immagini in movimento (video), immagini statiche (fotografie), musica e testo.

icona Organizzazione eventi:

L'organizzazione degli eventi è l'applicazione dei criteri di gestione di progetti finalizzata alla creazione e sviluppo di eventi. L'organizzazione di eventi studia la complessità di una marca o di un contesto, identifica un pubblico di riferimento, idea il concept dell'evento, identifica la location, verifica il budget, pianifica la logistica, coordina tutti gli aspetti tecnici finalizzati alla sua realizzazione.

icona Pay per click:

Il pay per click (PPC) è una modalità di acquisto e pagamento della pubblicità online. L'inserzionista paga una tariffa unitaria in proporzione ai click (click-through rate), ovvero solo quando un utente clicca effettivamente sull'annuncio pubblicitario.

icona Philip Kotler:

Philip Kotler (Chicago, 27 maggio 1931) è S.C. Johnson & Son Distinguished Professor of International Marketing presso la Kellogg School of Management della Northwestern University di Evanston, Illinois.
È stato indicato come il quarto "guru del management" di tutti i tempi dal Financial Times (dopo Jack Welch, Bill Gates e Peter Drucker) e acclamato come "il maggior esperto al mondo nelle strategie di marketing" dal Management Centre Europe. Viene anche considerato uno dei pionieri del marketing sociale.

icona Podcasting:

Il podcasting è un sistema che permette di scaricare in modo automatico documenti (generalmente audio o video) chiamati podcast, utilizzando un programma ("client") generalmente gratuito chiamato aggregatore o feed reader. Un podcast è perciò un file (generalmente audio o video), messo a disposizione su Internet per chiunque si abboni ad una trasmissione periodica e scaricabile automaticamente da un apposito programma.

icona SEM (Search Engine Marketing):

 Il Search Engine Marketing è l'operazione attraverso la quale il sito viene ottimizzato per comparire nei risultati dei motori di ricerca in una posizione il più possibile favorevole e rilevante. Benchmarking online - Studio dello scenario competitivo sui motori di ricerca (sia in termini di saturazione del canale che in termini qualitativi dei messaggi/contenuti proposti). I principali obiettivi di SEM sono:
Online branding - Incremento del brand attraverso il presidio dei risultati dei motori di ricerca;
Brand monitoring - Monitoraggio dei risultati nei motori di ricerca;
Database building - Alimentazione di un database per avviare ulteriori attività di marketing sfruttando il canale motore come porta di ingresso verso le iniziative promozionali;
Lead generation - Generazione di liste contatti altamente qualificati e motivati all'acquisto a partire dai risultati dei motori;
Online customer support - Assistenza clienti online.

icona SEO (Search Engine Optimizator):

SEO è la figura professionale specializzata in ottimizzazione, ovvero l'ottimizzatore per i motori di ricerca. In siti di dimensioni elevate, o particolarmente complessi, il SEO resta in stretto contatto con il team di lavoro, necessitando a seconda degli elementi trattati di specifiche professionalità che difficilmente possono ricadere in una singola persona. L'ottimizzazione di un sito è funzionale al suo posizionamento nelle pagine di risposta dei motori, che a sua volta è funzionale alla visibilità dei prodotti/servizi venduti.

icona Social Media:

I social media possono assumere differenti forme, inclusi Forum Internet, message board, blog, wikis, poscasts, immagini e video. Le tecnologie includono blogs, condivisione di immagini, videoblogs, wall-postings, email, instant messaging, music-sharing, crowdsourcing, voice over IP... Esempi di applicazione del concetto di social media sono: Google Groups, Wikipedia, Myspace, Facebook, Last.fm, YouTube, Second Life, Flickr, Twitter.

icona Social Media Marketing:

Il Social Media Marketing è quella branca del Marketing che si occupa di generare visibilità sui Social Media, Comunità virtuali e aggregatori 2.0. Il Social Media Marketing racchiude una serie di pratiche che vanno dalla gestione dei rapporti online (PR 2.0) all'ottimizzazione delle pagine web fatta per i Social Media (SMO, Social Media Optimization). Il termine viene, infatti, comunemente usato per indicare la gestione della comunicazione integrata su tutte le diverse piattaforme che il Web 2.0 ha messo e mette continuamente a disposizione (siti di Social Networking, foto video e slide sharing, comunità 2.0, wiki, etc.). La caratteristica di queste piattaforme è che la proprietà delle stesse non è dell'azienda (o persona) che intende instaurare tali relazioni. Il fine del Social Media Marketing è quello di creare conversazioni con utenti/consumatori. L'azienda, attraverso il proprio corporate blog o i siti di Social Networking è abilitata ad una relazione 1:1 che avvicina mittente e destinatario.

icona Social Network:

La versione di Internet delle reti sociali è una delle forme più evolute di comunicazione in rete. Le social network online hanno un'esplosione nel 2003, grazie alla popolarità di siti web come Friendster, Tribe.net e LinkedIn. Attualmente, i due social network services più rilevanti per accessi sono attualmente Facebook e Myspace, rispettivamente con 132 e 117 milioni di utenti, con il sorpasso del primo sul secondo nell'aprile del 2008.

icona Stakeholder:

Con il termine Stakeholder si individuano i soggetti "portatori di interessi" nei confronti di un'iniziativa economica, sia essa un'azienda o un progetto. Fanno, ad esempio, parte di questo insieme: i clienti, i fornitori, i finanziatori (banche e azionisti), i collaboratori, ma anche gruppi di interesse esterni, come i residenti di aree limitrofe all'azienda o gruppi di interesse locali. La definizione fu elaborata nel 1963 al Research Institute dell'università di Stanford. Il primo libro sulla teoria degli stakeholder è "Strategic Management: A Stakeholder Approach" di Edward Freeman, che diede anche la prima definizione di stakeholder, come i soggetti senza il cui supporto l'impresa non è in grado di sopravvivere (traduzione letterale). Secondo questa teoria, il processo produttivo di un'azienda generica deve soddisfare delle soglie critiche di costo, servizio e qualità che sono diverse e specifiche per ogni stakeholder. Al di sotto di una prestazione minima, il cliente cambia fornitore, manager e dipendenti si dimettono, e i processi materialmente non possono continuare. Con il tempo prevale il "filone etico". Nel 1984, insieme a William M. Evan in "A stakeholder approach on modern corporation: the kantian capitalism", si definiscono stakeholder tutti i soggetti che possono influenzare oppure che sono influenzati dall'impresa. L'impresa deve tener conto anche di quanti non hanno potere diretto su processi e profitti, ma ne subiscono le conseguenze (come un impatto ambientale negativo).

icona Twitter:

Twitter è una rete e un servizio di microblogging che permette agli utenti di mandare aggiornamenti (messaggi di testo, lunghi non più di 140 caratteri) via sms, messaggeria istantanea, e-mail, il sito di Twitter, oppure varie applicazioni basate sulle API di di Twitter (come Twitterrific). Twitter è stato creato nel marzo 2006 da una società di san Francisco, l'Obvious Corp.

icona Viral marketing:

Il marketing virale è un tipo di marketing non convenzionale che sfrutta la capacità comunicativa di pochi soggetti interessati per trasmettere il messaggio ad un numero esponenziale di utenti finali. È un'evoluzione del passaparola, ma se ne distingue per il fatto di avere un'intenzione volontaria da parte dei promotori della campagna.

icona Web 2.0

Il Web 2.0 è una locuzione utilizzata per indicare genericamente uno stato di evoluzione di Internet (e in particolare del World Wide Web), rispetto alla condizione precedente. Si tende ad indicare come Web 2.0 l'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione sito-utente (blog, forum, chat, sistemi quali Wikipedia, Youtube, Facebook, Myspace, Gmail, Wordpress, Tripadvisor ecc).

icona Web design:

Il web design è un termine che indica la progettazione tecnica, strutturale e grafica di un sito web.

icona Web marketing:

Il web marketing è la branca delle attività di marketing dell’azienda che sfrutta il canale online per studiare il mercato e sviluppare i rapporti commerciali (promozione, pubblicità, distribuzione, vendita, assistenza alla clientela...) tramite il Web.

icona Web marketing virale:

Per generare buzz o "viralizzare" una campagna promozionale il Web marketing virale utilizza prodotti e strategie unicamente legate alle tecnologie web come: e-mail, video-virali, programmi tell-a-friend, web 2.0, blog. Lontano dal contrapporsi alle tradizionali regole del marketing, il Web marketing virale si intergra perfettamente nelle campagne pubblicitarie quando viene utilizzato per lanciare un nuovo prodotto o per testare il bacino d'utenza potenziale di un nuovo servizio.

icona Wikipedia:

Wikipedia è un'enciclopedia online, multilingue, a contenuto libero, redatta in modo collaborativo da volontari e sostenuta dalla Wikimedia Foundation, un'organizzazione senza fini di lucro. Wikipedia è pubblicata in 250 lingue differenti e contiene voci sia sugli argomenti propri di una tradizionale enciclopedia sia su quelli di almanacchi, dizionari geografici e di attualità. Il suo scopo è quello di creare e distribuire un'enciclopedia libera e ricca di contenuti, nel maggior numero di lingue possibili.

icona YouTube:

YouTube è un sito web che consente la condivisione di video tra i suoi utenti.